mercoledì 20 febbraio 2013

"stai sbagliando"

"tesoro sbagli a non venire a scuola, ormai hai fatto 45 assenze non puoi continuare così, una volta finite le assenze cosa fai? ti ritiri come l'anno scorso?? Cosi non va..stai sbagliando"

Sbaglio? si probabilmente me ne pentirò e mi piangerò addosso quando vedrò sulla pagella il fatidico "non ammessa" e probabilmente cadrò in una crisi di quelle da cui ti alzi dopo aver distrutto ogni cosa tu abbia costruito nella tua vita.

L'ho già detto e non smetterò mai di dirlo...mi sento persa. Ora più che mai.
Solo la dieta può tirarmi fuori...si lo so...o almeno ne sono sempre stata convinta ma ora la convinzione lascia posto al dubbio, cosa centra l'essere tranquilli e il sapere dove andare nella vita con l'essere grassi?
Ci sono persone sovrappeso che lavorano, che vanno a scuola, che cantano, che recitano...e io?
Io no...ma perchè? Perchè il peso mi sta condizionando la vita ormai da così tanto tempo?

Se io potessi vedere la luce, almeno per un istante, in modo da capire dove sono, potrei avere un minimo di quella speranza che tanto cerco.

4 commenti:

  1. Anche io non andrei più a scuola! Cosa serve? In questa società di merda! Certe volte si ha voglia di spaccare tutto e la miglior cosa è SPACCARE TUTTO come sto facendo anche io ora. La ribellione è un diritto. Nessuno me lo toglierà- Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ci stiamo fottendo il cervello.

    RispondiElimina
  3. Già..la nostra ossessione ci fa allontanare dalle cose veramente importanti. Vai a scuola! Non servirà a un cazzo ma almeno costruisci qualcosa!

    RispondiElimina